Bonelli presenta Dampyr N. 194. La città abbandonata - Scrigno Magazine


Pubblicato: Mar, 3 Mag , 2016

Bonelli presenta Dampyr N. 194. La città abbandonata

Una nuova avventura di Dampyr che  ricorda il disastro della centrale nucleare avvenuto il 26 aprile 1986, in questo trentesimo anno dall’incidente di Chernobyl.

Cover Dampyr 194

Giovedi 5 Maggio 2016 sarà in edicola il numero 194 di Dampyr, soggetto e sceneggiatura del versagtile Luigi Mignacco, maestosi disegni Andrea Del Campo, Copertina affidata ad Enea Riboldi. Sul sito della Bonelli già qualche giorno fa avevano annunciato che questo albo sarebbe stato dedicato al trentesimo anniversario di un tragico evento, ossia il disastro nucleare di Chernobyl. In Ucraina – allora territorio sovietico –, si verificò il più grande disastro nucleare della storia. All’1.23 del mattino, durante un test “di sicurezza” condotto in violazione di tutti i protocolli, il nocciolo del reattore numero 4 della centrale nucleare si surriscaldò fino al punto da provocare la scissione dell’acqua di refrigerazione in idrogeno e ossigeno, a così elevate pressioni da provocare la rottura delle tubazioni del sistema di raffreddamento del reattore. Il contatto dell’idrogeno e della grafite incandescente delle barre di controllo con l’aria innescò una fortissima esplosione, che provocò lo scoperchiamento del reattore che a sua volta innescò un vasto incendio.
Una nube di materiale radioattivo fuoriuscì dalla centrale in fiamme. Nelle ore e nei giorni successivi, più di 330.000 persone vennero evacuate dai dintorni di Chernobyl e i fumi radioattivi raggiunsero rapidamente gran parte dei paesi europei e persino la costa orientale dell’America del Nord. Nella zona della centrale si contarono 66 morti certi e più di 4.000 casi di tumore alla tiroide, ma, secondo altre stime, i decessi causati dall’incidente potrebbero toccare cifre spaventose, comprese tra le 30.000 a i 6.000.000 di vittime. È stato calcolato che il disastro nucleare di Chernobyl abbia rilasciato una quantità di radiazioni pari a 400 volte quelle prodotte in occasione dello scoppio della bomba di Hiroshima.

DAMPYR 194 tavola press (1)

Ebbene da questa triste vicenda Luigi Mignacco ha tratto spunto per questo albo di Dampyr, è la storia di una comitiva di turisti si addentra clandestinamente a Pripyat, la città spopolata dove vivevano gli operai della centrale… Una sinistra presenza risveglia un orrore latente, che mette radici nel corpo di Fyodor, la guida del gruppo. Ricoverato in un ospedale segreto, Fyodor sente il richiamo dei Grandi Antichi. Arriveranno in tempo Harlan, Tesla e Kurjak per fermare la mostruosa minaccia che incombe sulla Terra?

Questo è l’interrogativo con cui vi riandiamo alla lettura mostrandovi alcune tavole. Restate connessi!DAMPYR 194 tavola press (4)

DAMPYR 194 tavola press (2)





Informazioni sull'autore

- Raffaele Cecoro ([email protected]) Casertano, laureato in giurisprudenza con una forte passione per la scrittura e per la letteratura. Da qualche mese ha cominciato la stesura del suo primo romanzo e nel tempo libero redige un blog letterario multitematico, il suo stile è un ibrido di humor e serietà.