DAL BRASILE L'OMBRA DEL CALCIO SCOMMESSE. L'IMPERO DEL GOAL, UNA INCHIESTA A FUMETTI - Scrigno Magazine


Pubblicato: Dom, 8 Giu , 2014

DAL BRASILE L’OMBRA DEL CALCIO SCOMMESSE. L’IMPERO DEL GOAL, UNA INCHIESTA A FUMETTI

Ci risiamo. A pochi giorni dal fischio di inizio dei mondiali di Brasile 2014 e già arriva l’ombra lunga del calcio scommesse. L’allarme viene direttamente dalla Fifa che mette le mani avanti su possibili partite truccate. cop_l'impero del goal.ai

Proprio la Fifa, la massima organizzazione calcistica internazionale, che fino ad ora ha sempre fatto finta di non vedere. Non ci credete? E’ tutto nero su bianco in libreria. Si intitola L’impero del goal (Soldi&Scommesse: così il pallone è finito nella rete), la graphic novel edita da round robin editrice, scritta da Massimo Basile e Gianluca Monastra, e disegnata da Pierluigi Minotti.

L’inchiesta a fumetti si allontana per un attimo da Rio per andare a Sengkang, nella lussuosa villa di un uomo d’affari, a un’ora da Singapore: è qui che si decide il calcio delle scommesse clandestine, delle partite truccate, di un’organizzazione internazionale con un fatturato di 90 miliardi di dollari l’anno, capace persino di organizzare partite ufficiali con figuranti al posto dei giocatori e di “indovinare”, come ai Mondiali 2006, i risultati esatti di tre partite: Italia-Ghana, Italia-Ucraina e Brasile-Ghana. In Brasile ci saranno Neymar e Messi, a Singapore Tan Seet Eng, detto Danaghblur, Dan che vede rosso, secondo l’Interpol il capo dell’organizzazione. Dan è stato scoperto il giorno in cui, nel febbraio 2011 a Rovaniemi, nel Circolo Polare Artico, la città di Babbo Natale, viene arrestato Wilson Raj Perumal, l’ex socio. Nel suo pc, gli investigatori trovano qualcosa di inquietante: un elenco con migliaia di partite internazionali, in Europa, Sudamerica, Africa, Canada, America del Nord, dai campionati dell’est alla Bundesliga, dalla serie A alla Lega Pro italiana. Tutte pilotate.

L’IMPERO DEL GOAL

Soldi&Scommesse: così il pallone è finito nella rete

di Massimo Basile e Gianluca Monastra

disegni di Pierluigi Minotti

pag.: 106

collana: Tortuga

uscita: 6 giugno 2014

isbn: 978-88-98715-10-7

[autori]

Massimo Basile (Firenze, 1964), cronista di nera a Repubblica e al Tirreno, dal ’99 al corriere dello sport-stadio per il quale ha seguito da inviato Europei e Mondiali. È tifoso della Fiorentina.

Gianluca Monastra (Firenze, 1965), lavora a Repubblica. Con Massimo Basile ha scritto romanzi e racconti per radio e teatro. Storie di calcio e musica. Inoltre ha firmato un libro inchiesta sul mostro di Firenze.

Pierluigi Minotti (Frosinone, 1989), dopo il Liceo Artistico frequenta diversi corsi di specializzazione professionale nel campo delle arti visive. Lavora nel suo studio a Frosinone, dove si dedica con passione al suo lavoro di pittore e fumettista.





Informazioni sull'autore

- Raffaele Cecoro ([email protected]) Casertano, laureato in giurisprudenza con una forte passione per la scrittura e per la letteratura. Da qualche mese ha cominciato la stesura del suo primo romanzo e nel tempo libero redige un blog letterario multitematico, il suo stile è un ibrido di humor e serietà.