Eiichiro Oda:"One Piece finito? Per me durerà altri 10 anni, ne vedrete delle belle." - Scrigno Magazine


Pubblicato: Gio, 10 Lug , 2014

Eiichiro Oda:”One Piece finito? Per me durerà altri 10 anni, ne vedrete delle belle.”

Il mangaka stacanovista ha dichiarato che la serie è tutt’altro che finita, si sbilancia rinnovandola per altri dieci anni e promette che arriveranno nuovi personaggi.

one-piece-wallpaper3

One Piece non finirà nel breve periodo a parlare è Eiichiro Oda, autore della fortunata serie a fumetti che dichiara:“Dopo 17 anni, dopo i tanti nuovi personaggi introdotti nella storia, ancora non riesco a frenare l’ispirazione. Penso di poter continuare a disegnare per un altro decennio, Ci saranno nuovi nakama. Arriveranno uno dopo l’altro”.

Lo stacanovista mangaka ha anche dichiarato che,  di aver rivisto i suoi ritmi biologici dopo i problemi di salute che lo avevano colpito, aumentando a 4 le ore di sonno giornaliere (dalle otto a mezzogiorno).  Inoltre, Oda ha raccontato qualche aneddoto sulla sua vita  prima di pubblicare la sua fortunatissima serie, i continui rifiuti da parte degli editori e le mancate pubblicazioni.

“Mi sentivo così ansioso e sotto pressione quando i miei colleghi mangaka avevano cominciato a pubblicare le loro opere nelle riviste settimanali, ho pensato che non avevo proprio nessun talento del disegno”.

Il giapponese ora si gode il successo dall’alto dell’Olimpo del fumetto, con un’opera seguita e letta in tutto il mondo, da cui è scaturita una serie animata di assoluto successo.

E se gli chiedono cosa ne pensi del suo lavoro lui risponde: “I manga non sono un lavoro. Sono sempre molto felice quando disegno, ma non ditelo a mia moglie sono anni che non facciamo una vacanza.”





Informazioni sull'autore

- Raffaele Cecoro ([email protected]) Casertano, laureato in giurisprudenza con una forte passione per la scrittura e per la letteratura. Da qualche mese ha cominciato la stesura del suo primo romanzo e nel tempo libero redige un blog letterario multitematico, il suo stile è un ibrido di humor e serietà.