"èSTORIA 2015: il festival è ai nastri di partenza - Scrigno Magazine


Pubblicato: Mar, 12 Mag , 2015

“èSTORIA 2015: il festival è ai nastri di partenza

 

AL VIA IL FESTIVAL “èSTORIA 2015 , quest’anno si parlerà di “GIOVANI” – Tra gli ospiti Bauman, Birkin, Saviano, Sboui, Arslan.

 

unnamed

Giovani”: al via l’XI° edizione 2015 di èStoria, in programma a Gorizia dal 21 al 24 maggio 2015. Quest’anno il Festival sarà dedicato a un’analisi del ruolo dei giovani nella storia e nell’attualità, e vedrà riuniti a Gorizia personalità della storiografia, della cultura e delle arti provenienti da tutto il mondo per declinare il tema Giovani ad ampio raggio.

La manifestazione, diretta da Adriano Ossola e organizzata dall’Associazione culturale èStoria, vuoleportare al centro della scena la storia come motivo di dialogo e Gorizia come luogo d’incontro; dedicarla quest’anno ai giovani, “che amano poco la storia” – come ha dichiarato lo stesso Ossola – significa “affrontare una sfida difficile: per secoli sono stati considerati presenza priva di rilevanza sociale. Tenteremo ugualmente di porli al centro della nostra esplorazione – riflessione, tracciando una linea di evoluzione temporale che renda conto del progresso della nozione dei giovani dall’antichità fino ai giorni nostri, senza la pretesa di esaurire un argomento di storia degli affetti, sterminato nelle sue relazioni letterarie, politiche, scientifiche e sociologiche. Ponendo i giovani al centro del dibattito, ma rendendoli il più possibile protagonisti e, speriamo, annoiandoli meno del solito.”

Quattro giorni no stop in cui la città di Gorizia sarà animata da oltre 100 eventi tra convegni, presentazioni, dialoghi, mostre, proiezioni di film, laboratori e altre iniziative.

Voce ai giovani: Grazie alla collaborazione con interlocutori quali il Punto Giovani di Gorizia, l’Assessorato alle Politiche Giovanili di Gorizia e la Consulta Provinciale degli Studenti il Festival amplia e consolida il ruolo dei giovani come protagonisti del Festival. Oltre al coinvolgimento di studenti e insegnanti, numerose associazioni della città e della Regione saranno coinvolte per dare risalto alla creatività e gli interessi dei ragazzi, pubblico non solo passivo ma attivo più che mai nella Tenda Giovani appositamente realizzata nel Festival.

Uno degli ospiti più attesi dell’edizione 2015 è Zygmunt Bauman, sociologo e filosofo polacco, padre della “modernità liquida” che terrà una lectio magistralis sulle sfide e le prospettive che si presentano aigiovani nel corso della loro crescita e nel loro percorso verso il futuro, dal titolo: Genitori e figli, allora e adesso, un paradigma in cambiamento”.

 





Informazioni sull'autore

- Raffaele Cecoro ([email protected]) Casertano, laureato in giurisprudenza con una forte passione per la scrittura e per la letteratura. Da qualche mese ha cominciato la stesura del suo primo romanzo e nel tempo libero redige un blog letterario multitematico, il suo stile è un ibrido di humor e serietà.