EVENTI| Al Detour di Roma presentazione della graphic novel "OPG. Socialmente pericolosi" - Scrigno Magazine


Pubblicato: Gio, 26 Feb , 2015

EVENTI| Al Detour di Roma presentazione della graphic novel “OPG. Socialmente pericolosi”

Scrigno informa che Giovedì 26 febbraio 2015, dalle ore 20:30, Detour on the Road Film Fest presenta Lo stato della follia (The State of Insanity) di Francesco Cordio, con Luigi Rigoni (72′ v.o. italiano, sott. inglese). In occasione della proiezione Round Robin editrice presenta OPG. Socialmente pericolosi, la graphic novel di Antonio Recupero e Iacopo Vecchio.

opgroundrobin

Questo fumetto racconta l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario attraverso l’esperienza di un volontario del servizio civile. In Italia esistono sei OPG, comunemente chiamati manicomi criminali, al cui interno vi sono rinchiuse circa 1000 persone. Il racconto in prima persona di un attore, ex-internato in uno di questi ospedali, s’intreccia con le riprese effettuate, senza preavviso, in questi luoghi “dimenticati” anche dallo Stato.

[amazon asin=B00QH404KE&template=iframe image][amazon asin=8898715242&template=iframe image]

L’esperienza di Antonio, 25 anni, lo porterà invece faccia a faccia con una realtà che prima non osava neanche immaginare: le vite delle persone (gli internati, ma non solo) che dentro quelle mura passano la maggior parte delle loro ore, la scoperta di tutte le tensioni e i conflitti che gli si muovono intorno, una paura iniziale che diventa consapevolezza necessaria, non sempre piacevole. All’incontro-dibattito parteciperanno il regista Francesco Cordio, l’autore della graphic novel Antonio Recupero, e Annalisa Zanuttini del comitato direttivo di Amnesty International Italia.

Il cineclub Detour è a Roma in via Urbana 107




Informazioni sull'autore

- Raffaele Cecoro ([email protected]) Casertano, laureato in giurisprudenza con una forte passione per la scrittura e per la letteratura. Da qualche mese ha cominciato la stesura del suo primo romanzo e nel tempo libero redige un blog letterario multitematico, il suo stile è un ibrido di humor e serietà.