EVENTI| Pisa Book Festival: Ecco il programma della manifestazione - Scrigno Magazine


Pubblicato: Gio, 29 Ott , 2015

EVENTI| Pisa Book Festival: Ecco il programma della manifestazione

PRESENTATO IL PROGRAMMA DELLA XIII° EDIZIONE DEL PISA BOOK FESTIVAL . IL SALONE NAZIONALE DELL’EDITORIA INDIPENDENTE  6-7-8 NOVEMBRE – PALACONGRESSI DI PISA TRA GLI OSPITI: SERENA DANDINI, MARCELLO FOIS, CARMINE ABATE, DACIA MARAINI, MARCO BALZANO, GAETANO SAVATTERI, MILENA AGUS, GIULIO SCARPATI, SERGIO PENT, MARCO SANTAGATA, TOMASO MONTANARI, LUCIANO VIOLANTE, BRUNO MANFELLOTTO, E I TOSCANISSIMI MARCO VICHI, VANNI SANTONI E MARCO MALVALDI SCOZIA OSPITE D’ONORE CON ALLAN MASSIE, JAMES ROBERTSON, KIRSTY LOGAN, JENNI FAGAN, EWAN MORRISON, DONALD MURRAY, ROSS COLLINS. TRA GLI ALTRI OSPITI STRANIERI: MIGUEL BONNEFOY, FOUAD LAROUI, JEAN CHRISTOPHE BAILLY, MARTIN MICHAEL DRIESSEN, ONDJAKI,  ANTHONY CARTWRIGHT

pisa-book-festival-scrignodistellemagazine

Il Pisa Book Festival è il salone nazionale del libro dedicato alla case editrici indipendenti. Con 150 editori espositori e oltre 200 eventi, è diventato negli anni un appuntamento imperdibile per gli appassionati della lettura. Per orientarsi nel fitto programma di incontri, ecco le linee principali del programma:

Le anteprime editoriali, il Focus sul Paese Ospite d’Onore, gli incontri presso la Repubblica Caffè, i Grandi Ospiti, il Translation Day, la Scuola del Libro e il Laboratorio di scrittura,  la sezione Junior, Invito alla lettura, progetto Scuole.

Le anteprime nazionali:

Dopo il fortunatissimo Argento vivo pubblicato nel 2013 da Sellerio, Marco Malvaldi presenta in anteprima nazionale l’ultimo giallo, sempre ambientato a Pisa, Buchi nella sabbia. La storia del giornalista Ernesto Ragazzoni, anarchico, poeta, amante della bottiglia che si ritrova ad indagare, e a risolvere, un caso di omicidio avvenuto alla presenza del re Vittorio Emanuele III durante l’esecuzione della Tosca.

Dacia Maraini, autrice di romanzi, racconti, poesie, narrazioni e saggi, è la scrittrice italiana più conosciuta all’estero. I suoi romanzi, tutti pubblicati da Rizzoli, sono stati tradotti in 20 paesi. In anteprima nazionale presenta il suo nuovo libro La mia vita, le mie battaglie con Joseph Farrell (Della Porta editori).

Marcello Fois autore, tra gli altri, di Sempre caro (1998, premio Scerbanenco), Dura madre (2001), Memoria del vuoto (2007, premio Super Grinzane Cavour, premio Volponi) e Nel tempo di mezzo (2012), Fois presenta in anteprima nazionale il nuovo romanzo Ex voto (Minimum fax) in cui si fondono moderno e antichissimo, religione e superstizione, mistero e storia famigliare mettendo in scena in modo sorprendente il più classico dei riti di passaggio: emanciparsi dalle catene di una vita, e trovare finalmente la propria strada.

Poeta, filosofo e autore teatrale Jean-Christophe Bailly presenterà in anteprima nazionale Il partito preso degli animali (nottetempo). In questo libro sono i singoli animali nella loro individualità e specificità ad affollare il discorso dell’autore, con le loro strategie di vita, i segreti invisibili, i suoni e le tracce che lasciano nello spazio che condividiamo con loro, perché un animale è un altro accesso al senso – un mondo di cose e gesti che non sappiamo fare, vedere ed essere.

Ondjaki scrittore angolano nato a Luanda nel 1977, si è formato a Lisbona e vive a Rio de Janeiro. Autore di cinque romanzi, tre raccolte di racconti, di diverse volumi di poesia e di racconti per l’infanzia, tradotto in otto lingue, vincitore dei premi Grinzane for Africa (2008), lo Jabuti (2010) e il Premio Saramago (2013). NonnaDiciannove e il segreto del sovietico (Il Sirente) è il suo quarto volume pubblicato in Italia è sarà presentato in anteprima nazionale.

Martin Michael Driessen autore del romanzo di formazione di Gesù, Padre di Dio (Del Vecchio editore), una colta “integrazione” delle Sacre Scritture ricca di umorismo, in cui Driessen s’interroga sul rapporto tra padre e figlio e sull’accettazione dei limiti umani.

L’ospite d’Onore:

Quest’anno al Pisa Book Festival sarà protagonista la Scozia. A guidare la delegazione internazionale sarà Joseph Farrell, Professore Emerito dell’Università di Glasgow, ed il maggiore esperto scozzese di letteratura italiana. Tra gli autori invitati a Pisa le giovani Kirsty Logan, col suo fantasy The gracekeepers, e Jenni Fagan, dal cui libro Panopticon sarà tratto il prossimo film di Ken Loach. Noto al pubblico italiano, che ha letto il suo Swung-Scambisti, tradotto da Fazi, sarà presente Ewan Morrison. Dalle lontane isole Shetland arriverà Donald Murray, il più scozzese degli scozzesi, che parla perfettamente il gaelico. Grande spazio al romanzo storico con Allan Massie, considerato il decano della letteratura scozzese, e con James Robertson, autore del monumentale affresco sulla storia scozzese And the land stay stillWilliam McIllvanney, colui che ha inventato il Tartan Noir, il giallo in stile scozzese.

Farà parte della delegazione anche Ross Collins, scrittore per bambini e illustratore, molto amato in patria, il suo Elefantasma è stato messo in scena al National Theatre. A Palazzo Blu, il suo ultimo libro There is a bear on my chair sarà oggetto della mostra di illustrazioni.

La Repubblica Caffè:

Incontri con l’autore e dibattiti curati dal quotidiano La Repubblica: i giornalisti Laura Montanari, Fabio Galati e Gianluca Monastra della Repubblica di Firenze condurranno il programma di eventi presso il Caffè Letterario del festival.

Made in Tuscany:

Una nuova sezione del festival che si inaugura domenica 8 sarà dedicata agli scrittori toscani e vedrà in scena nomi affermati e giovani esordienti in un rave party con caffè e brioche. Sono attesi Gianpaolo Simi, Francesco Recami e Luca Ricci. Conduce Vanni Santoni.

Non solo fiction al PBF:

Desaparecidos, Note a margine di tre processi di Francesco Caporale, edito da 24 Marzo Onlus, con l’introduzione di Oliviero Diliberto che lo presenterà a Pisa, è la storia di una passione per la verità e la giustizia, il racconto di tre processi per i desaparecidos celebrati in Italia tra il 1999 e il 2010.

Spassionati. Nuovi Cittadini nella Democrazia che verrà. Interviste a cura di Gianna Fregonara, edito da Upi– University Press Italiane. Il volume raccoglie le interviste a dodici note personalità del mondo culturale e politico sul tema della disaffezione dei cittadini nei confronti delle istituzioni pubbliche. Gianna Fregonara presenterà il libro a Pisa con Luciano Violante.

Ucraina. Genocidio Dimenticato (Della Porta). Dagli archivi sovietici emerge la verità sul più sconvolgente crimine di Stalin. Bruno Manfellotto intervista l’autore Ettore Cinnella.

Riscatto Mediterraneo (Nuova Dimensione). Dopo la Primavera Araba il Mediterraneo ritorna al centro della storia. Tommaso Strambi della Nazione-Pisa ne parla con l’autore Gianluca Solera, esperto di questioni mediorentali.

Luisanna Messeri presenta il suo nuovo libro 111 ricette italiane che devi sapere cucinare edito da (Emons libri). Interviene con l’Autrice lo scrittore Sebastiano Mondadori.

Alidad Shiri ci racconta la sua storia in Via dalla pazza guerra. Un ragazzo in fuga dall’Afghanistan (Il margine). Con l’autore interviene Omar Monestier, Direttore de Il Tirreno.

Per i professionisti:

Giornate della traduzione letteraria, Translation Day: un filone peculiare del Pisa Book Festival è quello dei seminari sulla traduzione editoriale, organizzati nella Sala Business da Ilide Carmignani (Premio Nazionale del MIBAC per la Traduzione 2013) e rivolti ai traduttori. Si tratta di seminari a ingresso gratuito tenuti da professionisti del settore affermati e qualificati.

La Scuola Barnabooth, Laboratorio diretto da Sebastiano Mondadori: Dalla scintilla dell’idea di partenza alla revisione finale: due giorni per scrivere un racconto di cinquemila battute. Attraverso esercizi, esempi pratici, problemi da risolvere, imparando a familiarizzare con gli attrezzi del mestiere. Con la partecipazione di Elisabetta Bucciarelli (scrittrice), Andrea Meli (docente di scrittura creativa) e Sergio Pent (scrittore e critico letterario).

La Scuola del libro, Publishing Day: Ideata da Marco Cassini – già fondatore di minimum fax e delle edizioni SUR – la Scuola del libro è un laboratorio permanente che propone per la prima volta in Italia un’offerta formativa intorno a tutti i mestieri del libro: traduzione, editing, grafica, redazione, impaginazione, ufficio stampa, comunicazione, marketing, ebook, social network, editoria digitale.

Book Seller’s Day. Formazione intensiva per il mestiere di libraio. È una giornata di incontri dedicati ai librai e aspiranti tali organizzata da Librai in Corso.

Reading d’autore:

Sabato 7 novembre Giulio Scarpati leggerà L’anno della lepre di Arto Paasilinna (Emons). Venerdì 6 omaggio alla Scozia con Luca Ricci che legge Dr. Jekyll e Mr. Hyde in tandem con la lettura in lingua originale di James Robertson.

Nuove collaborazioni:

Questa edizione del Festival è ricca di nuove collaborazioni, quella con Trame il festival di libri sulle mafie, e quella con Leggendo Metropolitano il festival di Cagliari. Trame porterà a Pisa tre incontri sulla legalità con i giornalisti Gaetano Savatteri e Roberto Paolo, e il magistrato Sebastiano Ardita. Leggendo Metropolitano farà conoscere al pubblico pisano la città di Cagliari raccontata da Milena Agus e Giulio Angioni.

E ancora, sarà presentata una nuova collaborazione internazionale del festival dedicata ai giovani scrittori, editori e traduttori di quattro paesi, l’Italia, la Spagna, il Portogallo e l’Olanda. Si tratta del progetto Wintertuin, ideato e diretto da una squadra di giovani operatori culturali olandesi, che lanciano a Pisa Il libro lento. Il progetto ha il sostegno dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi.

Le scuole:

Prosegue il progetto con le scuole Io leggo in biblioteca, che ha coinvolto gli scrittori Marco Santagata, Alessandro Mari, Marco Vichi, Fouad Laroui, Gianluca Favetto, Anthony Cartwright, Federico Appel e Valeria Conti che saranno ospiti del festival e dialogheranno con i ragazzi dei licei pisani. I libri del progetto sono stati acquistati dal Pisa Book Festival e fanno ora parte del patrimonio librario delle biblioteche delle scuole che si sono registrate.

Pisa Book Junior. Il meglio dell’editoria indipendente per ragazzi:

Il programma Education, organizzato in collaborazione con gli editori espositori della sezione Junior, prevede incontri con i migliori scrittori e illustratori per bambini e ragazzi, laboratori creativi con illustratori.

Il programma è organizzato in tandem con l’Assessorato alle Politiche Scolastiche del Comune di Pisa con l’obiettivo di diffondere l’amore per la lettura fin dalle prime classi del percorso scolastico.

Orari e costo dei biglietti:

Da venerdì 6 novembre a domenica 8 novembre dalle 10,00 alle 20,00

Venerdì 6 novembre – Ingresso gratuito

Sabato 7 domenica 8 – biglietto d’ingresso 5 euro – ridotto 4 euro; abbonamento per i due giorni 7 euro.

Ingresso gratuito per i ragazzi al di sotto i 18 anni e per i portatori di handicap con un accompagnatore.

Sono previste riduzioni per: persone con più di 60 anni, studenti delle Università di Pisa, Firenze e Siena, soci della Lega Italiana Tumori (LILT) e titolari delle carte Più e Multipiù delle librerie Feltrinelli.

Il Festival si svolge al Palazzo dei Congressi – Lungarno Buozzi – Pisa

Segreteria organizzativa: Evinco srl.

Il Pisa Book Festival 2015 è promosso e sostenuto dal Comune di Pisa, dalla Fondazione Pisa e dalla Fondazione Palazzo Blu e si avvale del prezioso contributo di Creative Scotland per il programma Scozia Paese Ospite d’Onore.

Media Partner: la Repubblica

Sponsor: Toscana Aeroporti, Palazzo dei Congressi Pisa.

Partnership: Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi – Ambasciata di Francia – Institut Français – FFF2015, Festival de la Fiction Française –  Dutch Literary Fund – Collettività Territoriale Corsa – Festival Trame – Leggendo Metropolitano – Wintertuin Festival.

Con il contributo di Camera di Commercio di Pisa.

Il Festival si svolge sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura e fa parte della rete Le Città del Libro.





Informazioni sull'autore

- Raffaele Cecoro ([email protected]) Casertano, laureato in giurisprudenza con una forte passione per la scrittura e per la letteratura. Da qualche mese ha cominciato la stesura del suo primo romanzo e nel tempo libero redige un blog letterario multitematico, il suo stile è un ibrido di humor e serietà.