MATURITA' 2016| Traccia svolta scientifico-tecnologica: L'avventura dell'uomo nello spazio - Scrigno Magazine


Pubblicato: Mer, 22 Giu , 2016

MATURITA’ 2016| Traccia svolta scientifico-tecnologica: L’avventura dell’uomo nello spazio

Traccia svolta della prima prova della Maturità 2016. Ambito scientifico-tecnologico: L’avventura dell’uomo nello spazio.

5345

Fin dall’origine dell’umanità l’uomo ha mostrato sempre ammirazione per le stelle, il cielo e lo spazio. Il primo contributo all’astronomia fu dato dai greci che usavano le costellazioni per orientarsi con la navigazione. Il più audace studioso del cielo, delle stelle fu Galileo Galilei, il quale mise in discussione la teoria tolemaica e sostenne quella copernicana. Galileo dette il là allo studio dell’astronomia per mezzo dei telescopi.

Nel corso di questo secolo, grazie alla costruzione di telescopi sempre più potenti e nuovi classi di strumenti astronomici si è potuto conoscere sempre meglio il nostro sistema solare e studiare nove galassie. L’uomo ha sognato i viaggi nello spazio per millenni: i miti greci di Dedalo e Icaro riflettono il desiderio di volare, l’aspirazione più grande di Leonardo da Vinci era quella di riuscire a volare e, negli ultimi secoli la fantasia di scrittori, scienziati e filosofi, alimenta racconti di  fantastici viaggi nello spazio e di evolute civiltà extraterrestri. La conoscenza dello spazio, si avvale dei risultati di molte discipline: fisica, astronomia, elettronica, matematica etc… ed è il frutto di una ricerca durata secoli. L’era dell’esplorazione dello spazio, della navigazione spaziale ebbe inizio con la fondazione della NASA (l’ente spaziale statunitense) e il lancio di moltissimi satelliti in orbita.

Nel 1969 l’umanità raggiunse il sogno e l’obiettivo di effettuare lo sbarco sulla luna (astro che ha sempre suscitato grande ammirazione da parte delle popolazioni con il volo storico dell’Apollo 11, in cui due astronauti scesero sulla Luna per effettuare ricerche tenendo inchiodate davanti al  televisore tutte le persone della terra.

Lo spazio rappresenta per l’uomo una nuova frontiera da esplorare e conquistare, e possiamo affermare che non sappiamo ancora niente su cosa ci circonda. Gli obiettivi degli attuali progetti sono proprio questi: l’esplorazione di nuovi pianeti dove poter trovare nuove forme di vita e nuove risorse per l’uomo.I recenti programmi spaziali prevedono la costruzione di una stazionespaziale orbitante abitata, l’installazione di una base lunare e il lancio di nuove sonde su Marte e sul Sole.





Informazioni sull'autore

- Raffaele Cecoro ([email protected]) Casertano, laureato in giurisprudenza con una forte passione per la scrittura e per la letteratura. Da qualche mese ha cominciato la stesura del suo primo romanzo e nel tempo libero redige un blog letterario multitematico, il suo stile è un ibrido di humor e serietà.