Comicon 2011: il reportage - Scrigno Magazine


Pubblicato: Ven, 29 Apr , 2011

Comicon 2011: il reportage

Oggi Scrigno è stato per voi al Comicon 2011 di Napoli, l’evento diviso tra Mostra d’Oltremare e il suggestivo scenario di Castel Sant’Elmo ci ha offerto una gradevole giornata vissuta all’insegna del fumetto d’autore, ricordiamo ai lettori che l’evento si protrarrà fino al 1 Maggio. In mattinata abbiamo raggiunto la Mostra d’Oltremare dove collezionisti accorsi da ogni parte di Italia si sono radunati per acquistare o scambiare fumetti, buona la gestione, forse meno la coesione con il Gamecon altra manifestazione dedicata ai videogame. La gestione non è stata ottimale perché dopo aver sborsato 10€ si ci trovava di fronte ad un mercatino rionale, pochi i gadget gratuiti, poche le attrazioni, in pratica una volta usciti dalla Mostra  il nostro bilancino di gradimento  pendeva per la delusione, tanto che ci eravamo rassegnati ed avevamo etichettato il tutto come un “disorganizzato mercatino a pagamento”. Il nostro grado di soddisfazione è tuttavia aumentato raggiungendo Castel Sant’Elmo, dove in un fantastico scenario paesaggistico abbiamo trovato più Made in Italy, più serietà e soprattutto più fumetto. Tutte le migliori case editrici erano presenti, Astorina in primis che ha allestito uno stand davvero diaboliko, tra gli assenti di lusso segnaliamo la Sergio Bonelli Editore, il cui spazio era completamente vuoto, sicuramente la casa di Dylan e Co. non ha un rapporto idilliaco con il proprio pubblico e vive sugli allori dei vecchi albori, scarno anche lo spazio riservato a Panini Comics. Nota dolente anche i cosiddetti emergenti che fanno un pessimo marketing vendendo le proprie opere a costi tutt’altro che accessibili. Infine la Redazione di Scrigno vuole fortemente ringraziare il Sig. Giuseppe Palumbo, per chi non lo conoscesse Giuseppe è una delle matite più famose che ogni mese danno vita al personaggio di Diabolik, lo ringraziamo per averci deliziato con la sua simpatia e di averci regalato tavole inedite da lui autografate.

Raffaele Cecoro e Ivano Garofalo





Informazioni sull'autore

- Raffaele Cecoro ([email protected]) Casertano, laureato in giurisprudenza con una forte passione per la scrittura e per la letteratura. Da qualche mese ha cominciato la stesura del suo primo romanzo e nel tempo libero redige un blog letterario multitematico, il suo stile è un ibrido di humor e serietà.